Follow:
Monthly Archives

Settembre 2019

    Suggerimenti A 4 Zampe

    Monte Stella Di Disney

    Dalla gabbia di un canile alle luci di Hollywood.
    Questa è la storia di Monte, un simil terrier di due anni e mezzo, che, dalla strada, era finito nel’ Halo (Helping Animals Live On )Animal Rescue di Phoenix (Arizona).

    Mentre i volontari gli cercavano una famiglia, per lui è arrivato un colpo di fortuna inaspettato. E’ stato infatti adottato, insieme ad altri cani, da addestratori cinofili per alcuni set cinematografici.
    La sua nuova vita da attore gli è valsa la parte del protagonista nel remake di “Lilli e il Vagabondo”, della Disney, in tutti i cinema a partire da novembre.
    Impossibile non notare, infatti, oltre alla grande somiglianza con il Vagabondo, il suo spiccato talento sotto i riflettori, doti che lo lanceranno sulla scena mondiale.
    E’ un randagio doc, il nuovo Vagabondo protagonista del remake Disney della storica pellicola del 1955.

    La prima uscita sul red carpet, per Monte, accanto al Cocker Spaniel di nome Rose che interpreta Lilli, è andata in scena il 23 agosto all’Anaheim Convention Center, ad Anaheim, in California.
    Che dire? Questa è una vera storia di riscatto e cosa ci vuole insegnare?

    Che nessun cane deve essere sottovalutato, soprattutto se non è un cane di razza, perché, spesso, tendiamo a comprare un cane di razza senza prima recarci a dare un’occhiata nei canili, dove potremmo anche trovare un cane di razza non cucciolo (alle volte anche cucciolo); molte altre volte invece, questo fattore incide sulla nostra scelta.


    La domanda che mi pongo è questa: ma perché, anziché spendere denaro, non decidiamo invece di adottarlo in un canile, da qualche associazione o anche allevamenti seri? Questo film ci insegna che anche un cagnolino randagio può diventare un attore e avere doti da attore.
    Il 12 Novembre 2019 uscirà il nuovo film di Lilli il Vagabondo ed io sicuramente andrò a vederlo perché, quando si tratta di randagi, sono in prima fila.

    Dopo la morte dei miei cagnolini, ho adottato Tiffany da un’associazione che si trova in Puglia chiamata “Le Orme” e credetemi…. quando l’ho vista per la prima volta a Torino, è stato subito amore! Lei, così piccolina e minuscola, tutta nera e senza pelo… come potevo non amarla!

    Ora è con me da 4 anni ed è la mia vita! Non vado in un posto senza di lei; le vacanze si fanno dove può venire anche Tiffany, e dove non può venire, cerco di non andare nemmeno io. E’ però importante ricordarci che, in certi posti è meglio che il nostro pelosetto resti a casa tranquillo, come quando ad esempio si tratta di un’assenza di poche ore, perché è importante non strapazzarli per agevolare il loro benessere fisico e psichico.

    Tiffany ad esempio, ha molta paura dei cani grossi o dei posti affollati o dove ci sono macchine: in questi casi la lascio a casa tranquilla per non farla agitare, perché portarla a tutti i costi? Io rispetto le sue paure e lei, per ricambiare le mie attenzioni, al mio ritorno mi fa sempre un sacco di feste ed io sono felice; rispettiamo i nostri piccoli amici e rispettiamo le loro paure!

    Mi raccomando amici: andate tutti al cinema a Novembre a vedere

    Lilli e il Vagabondo!

    Share: